martedì 26 novembre 2013

I giochi vintage: il fucile spara elastici

Da bambini in tanti hanno giocato con il fucile o la pistola spara elastici, un gioco divertente che però richiede un minimo di attenzione affinché gli elastici non vengano lanciati a velocità elevata negli occhi del povero avversario; con un oggetto di questo tipo si può dar vita a vere e proprie sfide e combattimenti che tengono occupati interi pomeriggi.

Costruire in casa un fucile spara elastici è facilissimo, i più piccoli necessitano tuttavia della presenza di un genitore per evitare di farsi male e per le operazioni più complesse.

La prima cosa da fare è progettare su carta (o al pc, per i più tecnologici) la sagoma della propria arma quindi ci si dovrà procurare una lastra di legno piuttosto spessa, dai 3 ai 5 cm andrà benissimo; a questo punto si dovrà appoggiare la sagoma precedentemente progettata sul legno e, con una matita ripassare i bordi in modo da trasferire la sagoma sulla lastra.




Con l’aiuto di un adulto si dovrà tagliare lungo i bordi disegnati, in questo modo, al termine dell’operazione, si disporrà di un vero e proprio fucile in legno.

Non resta che renderlo operativo e per farlo serviranno una molletta, un seghetto, degli elastici e del nastro isolante.

La prima cosa da fare sarà scavare la sede, sulla parte anteriore del fucile, nel punto in cui, se fosse una vera arma da fuoco uscirebbe il proiettile; questa fessura, sarà quella in cui si fisserà una delle estremità dell’elastico.

Sulla parte posteriore, sopra alla “canna”, si dovrà invece appoggiare una molletta che verrà fissata con del nastro isolante; bisognerà fare in modo da stringerla bene in modo che si fissi ma si dovrà anche fare attenzione che non sia talmente stretta da non permettere alla molletta di aprirsi.

Una volta fissata la molletta il fucile è pronto per essere testato.

Per un colpo solo è sufficiente prendere un elastico, inserire un lato nella sede anteriore poi tirarlo e inserire l’altra estremità nel buco della molletta poi, prendere la mira, aprire leggermente la molletta e ammirare l’elastico che arriva a segno.

Nel caso in cui si volessero “sparare” 2 colpi si dovranno inserire gli elastici nella sede poi, uno andrà fermato nel buco più piccolo della molletta e il secondo in quello più grande; per evitare che partano contemporaneamente basterà aprirla leggermente per far partire il primo colpo e, in seguito, un po’ di più per far partire anche il secondo.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...