mercoledì 30 marzo 2016

Biscotti Plasmon senza olio di palma. Per la mamma attenta alla crescita e all’alimentazione del bambino.


Plasmon mi accompagna da sempre, almeno da tre generazioni, nate e cresciute tutte in maniera forte e sana; un piccolo merito lo attribuisco decisamente anche ai prodotti per l’infanzia Plasmon
Da piccina, negli anni ’60, ricordo le famose scatole di latta colorate che non mancavano mai sui ripiani delle cucine. E ricordo qualche litigata con le amichette per accaparrarci l’ultimo biscotto
Dai figli, fino ad oggi con i nipotini, la tradizione del biscotto sciolto nel latte è proseguita nel tempo e così ho seguito attentamente anche la vicenda legata all’olio di palma
Ho apprezzato molto che Plasmon si sia fatta promotrice di una campagna che, ha chiamato, #tiabbiamoascoltato.

Sulla base dei consigli forniti da tante mamme che richiedevano un prodotto che non contenesse olio di palma, Plasmon ha realizzato il nuovo biscotto, che rimane sempre quello, sia nell’aspetto che nel sapore, ma utilizzando olio di girasole e olio di oliva. 


Plasmon ha fatto molto bene a seguire le nuove indicazioni perché anche se è vero che le scelte di molti genitori sono ancora legate all’importanza del brand ed ai consigli di genitori e parenti, al giorno d’oggi è cresciuta sia l’attenzione, sia la consapevolezza del rispetto dell’ambiente in cui viviamo e la qualità dei cibi che consumiamo. 

Io, nonna, da poco tempo, sono molto attenta alle novità e curiosa dei nuovi fenomeni digitali; spesso mi informo anche con internet e scambio opinioni per cui rimango sempre particolarmente soddisfatta da quelle aziende che recepiscono le nuove esigenze in fretta, senza ancorarsi al passato, come cerco di fare anch’io del resto. 

Inoltre spesso non solo mi occupo dei nipotini ma, cosa abbastanza fondamentale, la spesa la faccio io per tutti e quindi mi piace essere informata perché le mie scelte si ripercuoteranno all’interno della famiglia. 

Quando il tempo me lo permette perdo tempo tra gli scaffali a studiare le novità, a leggere le etichette e confrontare i prodotti ma gradisco anche risparmiarne ed alla fine, quando la fretta vince sul resto, preferisco affidarmi a prodotti che conosco già bene, collaudati e che so che difficilmente potranno tradire le mie aspettative. 

Quando mi confronto con i più giovani sono spesso loro a manifestarmi le preoccupazioni per l’ambiente, i prodotti poco naturali e le ultime tendenze in fatto di consumi, così mio malgrado divento mediatrice tra “usi e costumi di un tempo” e nuove esigenze. 

Schivare le bufale che navigano velocemente in rete non è sempre immediato ma in casa nostra cerchiamo di mantenere un po’ di equilibrio e buon senso. 

Così ribadisco il mio apprezzamento per la nuova linea di prodotti Plasmon, sempre uguali a prima, ma sempre migliori perchè senza olio di palma. 

Rinnovarsi sì, ma senza rinunciare alle cose buone. 




Buzzoole

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...